MAURIZIO VETRUGNO

{"slide_to_show":"1","slide_to_scroll":"1","autoplay":"true","autoplay_speed":"6000","fade":"false","speed":"666","arrows":"true","dots":"false","loop":"true","nav_slide_column":"3","rtl":"false"}
Slider Nav Image

Maurizio Vetrugno nasce nel 1957 a Sant’Antonino di Susa, vive e lavora a Torino.

Nel 1989 partecipa alla collettiva con Kirkhhoff e Satprakash presso il Castello di Rivara – Museo d’Arte Contemporanea. Nel dicembre del 1990 continua a collaborare con Franz Paludetto con una personale allestita nella Galleria di via Pietro Micca a Torino. Nel 1991 Vetrugno partecipa all’iniziativa di dieci giorni in dieci giorni, risultato di una collaborazione tra Franz Paludetto e Giancarla Zanutti. Questo progetto permetteva ad artisti italiani e stranieri di esporre un’opera o un’installazione per dieci giorni presso la Galleria Transepoca di Milano.

 

1989

collettiva di Vetrugno con Kirkhhoff e Satprakash – Castello di Rivara, Piazza Sillano 2, Rivara (TO)

1990

Maurizio Vetrugno – Galleria Franz Paludetto, Via Pietro Micca 21, Torino

1991

di dieci giorni in dieci giorni – Galleria Transepoca, Via San Carpoforo 5, Milano

© Copyright - Castello di Rivara